Vini Rossi
      
Piemonte
      
Chiarlo Michele
Elio Altare
Elio Grasso
Elio Perrone
Fontanafredda
Gaja
La Spinetta
Parusso Armando
Pio Cesare
Prunotto
Vini Bianchi
Vini Rosati
Vini da Dessert
Vini Esteri
Vini Formati Speciali
Spumanti
Champagne
Accessori Enoteca
Grappe Distillati & Liquori
Limoncello di Sorrento I.G.P.& Liquori tipici
Birre Artigianali
Pasta di Gragnano Pasta all Uovo & Riso
Accessori Pasta
Sughi & Pesto
Spezie & Sali dal mondo
Macina Pepe e Sali Bisetti
Lenticchie di Castelluccio IGP
Olio Extravergine e Aromatizzati
Aceto Balsamico
Salse per carni & Formaggi, Mostarde, Creme,Sottoli, Fondute,
Taralli Napoletani & Biscotti Salati
Tartufi & Funghi
Prodotti Ittici
Formaggi
Marmellate & Confetture
Miele
Dolci e Biscotti
Confetti & Praline
Prodotti Biologici Alce Nero
Panettoni e Colombe Albertengo
Follovielli
Cioccolato & Creme Spalmabili
Pastiglie Leone
Caramelle con e senza zucchero
Liquirizia Amarelli
Te & Caffe
Caffettiere Gat
Tazze Caffe e Mug Konitz
Ceramiche Egan
Tovaglioli da Tavola Atelier
Grattugie & Accessori Microplane
Candele Led Kazcandles
Magneti Frigo

 
 
 
.: home :: chi siamo :: carrello :: spedizione e pagamento :: faq :: contatti :.  
 Vini Rossi > Piemonte > Elio Grasso 
     

Cenni storici e sviluppo aziendale

I vigneti proprietà della famiglia Grasso da sempre costituiscono il patrimonio dell'azienda, in un'area che è sempre stata considerata ad alta vocazione, come testimonia l'inserimento dei vigneti nella mappa delle migliori vigne realizzata dal grande storico Lorenzo Fantini agli inizi del secolo scorso.

Consapevoli dell'esigenza primaria di rispettare ed esaltare le caratteristiche peculiari dei vigneti, la famiglia Grasso ha considerato questi "sorì" come una sorta di luogo magico dove ritrovare le proprie radici.

Così agli inizi degli anni Ottanta ha deciso di tornare alle origini come viticoltori, pur consapevoli che il nostro lavoro non finisce in fondo al filare e senza pensare di dover inventare qualcosa, ma semplicemente di limitarsi a rispettare, senza chiusure mentali, il meglio della tradizione ed il lavoro di chi li ha preceduti.

La prima logica conseguenza è stata la scelta di vinificare ed imbottigliare separatamente a partire dal 1978 le uve dei propri vigneti, preoccupandosi che l'azienda agricola potesse trovare uno spazio proprio in un mercato dove operavano già bravi viticoltori. La politica dei piccoli passi è cominciata con progressivi reimpianti di Nebbiolo, Barbera e Dolcetto e dal 1986 anche un piccolo appezzamento di uva non autoctona, lo Chardonnay, "educandola" ad essere espressione del terroir in cui è stata introdotta. Attualmente la produzione media non supera le settantamila bottiglie, una quantità tale da consentire di mantenere un'impostazione familiare del proprio lavoro e un controllo meticoloso in tutte le fasi, dal lavoro in vigna a quello in cantina.

 ELG BAR01RUN 
 Barolo Runcot Docg 2001 75 cl Elio Grasso
 

 
 


Barolo Rüncot

Comune di produzione: Monforte d'Alba
Uva: Nebbiolo
Prima annata di produzione: 1995
Numero di bottiglie prodotte annualmente: 7000
Superficie del vigneto: 1,8 ettari
Esposizione e altimetria: sud, 300-320 metri d'altezza
Tipologia del terreno: medio impasto calcareo tendente all'argilloso
Sistema di allevamento e densità d'impianto: Guyot, 4500 viti per ettaro.
Età media delle viti in produzione: 10 anni
Resa per ettaro al raccolto in uva: 45 quintali
Epoca e conduzione della vendemmia: seconda decade di ottobre con raccolta manuale La vinificazione del Barolo Rüncot prevede una fermentazione di 12/15 giorni in serbatoi d'acciaio inox a temperatura controllata, con rimontaggi giornalieri. Effettuata la fermentazione malolattica in acciaio, successivamente alla fermentazione alcolica, il vino si affina per 28-30 mesi in barriques nuove di rovere francese. Dopo l'imbottigliamento, normalmente effettuato in agosto, il vino riposa in cantina per 18-24 mesi prima di essere commercializzato.



70,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ELG BAR01RUNMG 
 Barolo Runcot Docg 2001 Magnum 150 cl Elio Grasso
 

 
 


Barolo Rüncot

Comune di produzione: Monforte d'Alba
Uva: Nebbiolo
Prima annata di produzione: 1995
Numero di bottiglie prodotte annualmente: 7000
Superficie del vigneto: 1,8 ettari
Esposizione e altimetria: sud, 300-320 metri d'altezza
Tipologia del terreno: medio impasto calcareo tendente all'argilloso
Sistema di allevamento e densità d'impianto: Guyot, 4500 viti per ettaro.
Età media delle viti in produzione: 10 anni
Resa per ettaro al raccolto in uva: 45 quintali
Epoca e conduzione della vendemmia: seconda decade di ottobre con raccolta manuale La vinificazione del Barolo Rüncot prevede una fermentazione di 12/15 giorni in serbatoi d'acciaio inox a temperatura controllata, con rimontaggi giornalieri. Effettuata la fermentazione malolattica in acciaio, successivamente alla fermentazione alcolica, il vino si affina per 28-30 mesi in barriques nuove di rovere francese. Dopo l'imbottigliamento, normalmente effettuato in agosto, il vino riposa in cantina per 18-24 mesi prima di essere commercializzato.



145,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 

cerca un prodotto:  
   

 

 


Barolo Runcot Docg 2001 75 cl Elio Grasso

 

Barolo Runcot Docg 2001 Magnum 150 cl Elio Grasso

 

   
 
 e-mail Copyright Vizi & Sfizi sas P.IVA 03981351210 
webmaster: Pasquale Di Leva