Vini Rossi
Vini Bianchi
      
Lazio
      
Casale del Giglio
Falesco
Fontana Candida
Mottura Sergio
Vini Rosati
Vini da Dessert
Vini Esteri
Vini Formati Speciali
Spumanti
Champagne
Accessori Enoteca
Grappe Distillati & Liquori
Limoncello di Sorrento I.G.P.& Liquori tipici
Birre Artigianali
Pasta di Gragnano Pasta all Uovo & Riso
Accessori Pasta
Sughi & Pesto
Spezie & Sali dal mondo
Macina Pepe e Sali Bisetti
Lenticchie di Castelluccio IGP
Olio Extravergine e Aromatizzati
Aceto Balsamico
Salse per carni & Formaggi, Olive, Sottoli
Taralli Napoletani & Biscotti Salati
Tartufi & Funghi
Prodotti Ittici
Formaggi
Marmellate & Confetture
Miele
Dolci e Biscotti
Confetti & Praline
Prodotti Biologici Alce Nero
Panettoni e Colombe Albertengo
Follovielli
Cioccolato & Creme Spalmabili
Pastiglie Leone
Caramelle con e senza zucchero
Liquirizia Amarelli
Te & Caffe
Caffettiere Gat
Tazze Caffe e Mug Konitz
Ceramiche Egan
Tovaglioli da Tavola Atelier
Grattugie & Accessori Microplane
Candele a Led Kazcandles
Magneti Frigo

 
 
 
.: home :: chi siamo :: carrello :: spedizione e pagamento :: faq :: contatti :.  
 Vini Bianchi > Lazio > Falesco 
     

La leggenda dell'Est! Est!! Est!!!

Correva l'anno 1111 ed Enrico V di Germania recandosi a Roma per essere incoronato Imperatore del Sacro Romano Impero da Papa Pasquale II, durante il viaggio passò per Montefiascone.

Egli aveva al suo seguito tutta la corte e tra gli altri Johann Defugger , un prelato che amava particolarmente il buon vino.

La leggenda vuole che questo singolare personaggio, per soddisfare la sua passione inviava in avanscoperta un suo servo, tale Martino, per assaggiare i vini migliori durante il tragitto. Questi, trovando un vino veramente degno di nota, avrebbe dovuto segnalarlo con la locuzione EST! che, nel codice stabilito tra i due, stava a significare "c'è del buon vino!". Arrivato a Montefiascone, il servo Martino assaggiò un vino talmente buono che per sottolineare la sua qualità superiore, lasciò scritto sulla porta della locanda non EST!, bensì EST! EST!! EST!!!.

Per questo motivo il nobile Deuc al termine del missione imperiale ritornò a Montefiascone dove si fermò sino al giorno della sua morte.

Gli fu data sepoltura nella chiesa di S. Flaviano, all'interno della quale è ancora visibile la sua tomba. Secondo le sue ultime volontà, per riconoscenza donò alla città 24.000 scudi, con la richiesta che ad ogni anniversario del suo trapasso, si versasse sulla sua tomba una botticella dello squisito vino. Sulla sua lapide, si può ancora leggere scolpito nel grigio peperino, "Per il troppo EST! Qui giace morto il mio signore Giovanni Deuc".

I cittadini di Montefiascone, gente di grande fantasia si appropriarono di questo nome trasformandolo in Defuk. In sua memoria ogni anno nella prima quindicina di agosto, durante la "Fiera del vino", viene organizzato un corteo storico con dame e cavalieri in costume che fa rivivere le gesta del nobile Defuk, dal suo arrivo in paese sino alla sua morte per il troppo bere.

 FAL EST 
 Est! Est!! Est!!! Montefiascone Doc 2012 75 cl Falesco
 

 
 


EST! EST!! EST!!! di Montefiascone LAZIO Bianco
Denominazione di Origine Controllata

Lí UVA E IL VIGNETO
Ottenuto da uve Trebbiano, Malvasia e Roscetto provenienti da vigneti scelti intorno allíarea di Montefi ascone. Il momento di raccolta viene determinato dai valori dei parametri della maturazione (in particolare lí acidità e gli zuccheri) e dello stato di sanità delle stesse.
LA VINIFICAZIONE
La vinificazione viene eseguita tramite pressatura soffice di uve intere con pressa pneumatica; il mosto ottenuto, decantato per 24-48 ore viene trasferito in tini di acciaio inox dove ha inizio la fermentazione che si svolge ad una temperatura controllata di 17-19°C con lí aggiunta di lieviti selezionati indigeni.
Il vino ottenuto viene lasciato a contatto con i propri lieviti per alcuni giorni prima di essere travasato e dopo le normali pratiche enologiche, imbottigliato abbastanza presto allo scopo di conservare le caratteristiche di freschezza e sapidità.
IL VINO
Il Vino, di colore giallo paglierino, risulta fresco e strutturato grazie al buon livello di acidità. Molto piacevole al naso per le sue caratteristiche di fi ne aromaticità. Presenta note fl oreali e fruttate. Da bere ad una temperatura di 10-12 gradi, risulta ottimo come aperitivo e si accompagna bene con antipasti di pesce.
DATI TECNICI
Uvaggio Trebbiano 50%, Roscetto 20%, Malvasia 30%
Zona di produzione Montefiascone
Superficie vigneto 150 Ha
Altitudine vigneto 300 metri s.l.m.
Tipologia terreno Friabile, ricco di scheletro
Sistema di allevamento Cordone speronato
Densità dei ceppi 3.000 per Ha
Produzione per ettaro 80 Q.li
Resa uva in vino 65%
Età media delle viti 20 anni
Epoca della vendemmia Dai primi di Ottobre fino al 20 Ottobre
Vinificazione In bianco. Sul Roscetto con criomacerazione.
Fermentazione alcolica In acciaio inox alla temperatura di 17/18°C
Fermentazione malolattica Non svolta
Invecchiamento In bottiglia
Alcool svolto 12,50%
Acidità totale 5,60 gr/lt
Estratto secco 20,00 gr/lt
pH 3,20



Ä 4,80

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 

cerca un prodotto:  
   

 

 


Est! Est!! Est!!! Montefiascone Doc 2012 75 cl Falesco

 

   
 
 e-mail Copyright Vizi & Sfizi sas P.IVA 03981351210 
webmaster: Pasquale Di Leva